Per meglio fare la Comunione 2 - News dalla Parrocchia di Borgo Maggiore
844
post-template-default,single,single-post,postid-844,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,qode_grid_1300,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,transparent_content,qode-theme-ver-10.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Per meglio fare la Comunione 2

Per meglio fare la Comunione 2

Giubileo Parrocchiale – 19 marzo 2017

L’Eucaristia è “fonte” e “culmine” di tutta la vita cristiana. Essa non è solo un pezzo di pane non lievitato. In essa, infatti, è contenuto Gesù veramente, realmente e sostanzialmente con il suo Corpo e il suo Sangue, con la sua anima e la sua divinità, cioè Gesù Cristo tutto intero! L’Eucaristia è presenza “reale” non per esclusione, quasi che le altre non lo siano, ma per antonomasia, perché è sostanziale e, in forza di essa, Cristo si rende presente all’uomo di oggi.

Essere coscienti di questa cosa dovrebbe farci andare a ricevere l’Eucaristia in modo diverso: quando sono in fila, di cosa mi preoccupo? Di salutare gli altri? Di ridere con gli amici? Di cosa essi pensano dei miei abiti? Vado perché tutti vanno? Mi sono confessato? Ho partecipato in modo attento alla Messa? Sto vivendo in conformità al Vangelo?

Invece che distrarci, già oggi proviamo ad andare a fare la comunione cercando di avere in mente Colui che stiamo per ricevere! Egli è rinchiuso per amore in quel pane spezzato. E chiede da te solo una cosa: che lo ricambi nell’amore!

No Comments

Post A Comment